fbpx
Type what you are searching for:

Penna tabù

da Leonardo Aurelio

90,00

Penna costruita con legni tabù provenienti da un’azienda di Cantù.

Il refill si attiva tramite una levetta

Disponibile

Leonardo Aurelio

Da quando ne ho memoria ho sempre avvertito la sensazione che un'intuizione poteva prendere forma attraverso la combinazione di materiali più svariati, legni pregiati, leghe metalliche.
A otto anni mi sono divertito a trasformare un vecchio asciugacapelli in un giocattolo e a diciassette ho assemblato la mia prima chitarra imparando in una bottega di un liutaio che è stato il mio mentore.
Successivamente mi sono dedicato alla lavorazione dei materiali, creando tra le altre cose, cuscini di vetro e arpe oscillanti.
Ho affinato e sviluppato la mia esperienza di ebanista collaborando per molti anni alla creazione di installazioni multimediali di Mario Canali.
Ora metto a frutto tutto ciò che ho sperimentato negli anni passati: dalla mia fantasia prendono forma, grazie a moderni macchinari, penne e matite dai meccanismi rivisitati con intarsi che seguono l'antica arte dell'ebanisteria, occhiali progettati grazie all'utilizzo di software e macchine a controllo numerico che spaziano dalle forme più classiche alle più inconsuete, oggetti d'arte e di uso quotidiano.
Tutti con un unico comune denominatore: l'esplosione cromatica delle diverse essenze di legni.

Descrizione

Penna realizata con macchia a controllo numerico autocostruita.

La sezione della penna è triangolare, i legni sono piallacci colorati, incollati e ritagliati più volte, fino ad ottenere l’aspetto cromatico che si può vedere in foto. 

Pezzo unico!

Lunghezza 13 cm, diametro 2,4 cm

FacebookTwitterWhatsAppEmail

Spedizione da

Italia